In auto d’epoca alla scoperta di Castelli e antiche dimore salentine, tra ulivi centenari e acque cristalline, all’ombra dei morbidi chiaroscuri della pietra leccese. Non disdegnando, però, una full immersion tra i velivoli d’epoca restaurati dal 10° RVM del 61° Stormo di Galatina.

Giungeranno da tutta Italia nel Salento gli amanti delle auto d’epoca in occasione della quarta edizione del Trofeo “Zanon”, una tra le più importanti manifestazioni inserite nel calendario dell’A.S.I. , l’Automomotoclub Storico Italiano, che si svolgerà appunto nella Terra dei Due Mari, da venerdì 29 aprile a domenica 01 maggio prossimi. L’evento è organizzato dal Messapia Club di Ugento, (Le).
Alla partenza saranno presenti il Sindaco di Lecce Paolo Perrone e il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone.
Appassionati da ogni parte d’ Italia, e qualcuno anche dall’estero,  si contenderanno il Trofeo dandosi battaglia nelle prove cronometrate in programma. Ed intanto avranno la possibiltà di conoscere ed apprezzare la primavera in Salento, che si rivela terra ospitale ed intrigante in ogni sua sfaccettatura, dall’entroterra alle coste. 
“Dai muretti a secco e le “pagghiare” alle dune lambite da acque cristalline. Dai fasti della Lecce barocca all’avanzata tecnologia aeronautica. Non solo sport, ma anche e soprattutto cultura e gastronomia, accanto alle testimonianze dell’ingegno umano. In un  Salento in fiore che non è sfondo ma diventa protagonista del nostro evento: una terra che si fa amare per la bellezza incontaminata dei suoi paesaggi e per il calore schietto della sua gente.”, spiega il Presidente del Messapia Club, l’ingegner Massimo Carrozzo, che sottolinea: “Tra le auto che prenderanno parte al Trofeo Zanon 2011 ci saranno una Citroen C 35 Hp del 1925, una Fiat 1100 Berlinetta Stanguellini che ha partecipato alla 1000 Miglia, una rarissima Fiat Siata Sport Pescara del 1939, una  Siata Daina Sport del 1951, una Bugatti  37 A  del 1927, una Aston Martin work team car, oltre a Mercedes,  Alfa Romeo, Porsche  e Lancia di prestigio.”

E mentre il barocco incanta e abbaglia, e le pietre erose dalla salsedine raccontano storie di uomini e mare, il rombo dei motori è musica per le orecchie di chi ha fatto della cultura dell’automobile una ragione di vita. Novità di questa edizione 2011 sarà la giornata dedicata alla visita dell’Aeroporto Militare di Galatina, con le relative prove di abilità: un momento per conoscere da vicino quest’importante realtà del nostro territorio.
“Presso il 61° Stormo c’e’ il 10° RVM che si occupa da anni di restauro di velivoli d’epoca.- spiega il Presidente Massimo Carrozzo- I partecipanti ammireranno un Reggiane Re 2002 in attesa di restauro, uguale  a quello con cui Giuseppe Cenni, medaglia d’oro al valor militare, giovanissimo maggiore del 5° Stormo sacrificò la sua vita il 4 settembre 1943 assieme a tanti altri, senza che i comandi fossero informati da Casa Savoia, che il giorno precedente era stato firmato a Cassibile l’armistizio breve.”
Prenderà parte alla manifestazione il Presidente della Commissione Nazionale Manifestazioni Auto dell’ASI Pietro Piacquadio.

L’appuntamento è fissato per le ore 14 di venerdì 29 aprile in Piazza Sant’Oronzo, dove per un paio d’ore si terranno verifiche tecniche e sportive. Non mancherà una visita guidata per gruppi ai più bei cortili dei Palazzi nobiliari del Centro Storico. E’ prevista anche la degustazione del famoso pasticciotto leccese.
Alle 16,00 la partenza della prima vettura alla volta dell’Aeroporto Militare “F.Cesari” di Galatina, sede del 61° Stormo dell’Aeronautica Militare. Qui si svolgerà la prima prova di abilità.
L’intera giornata sarà dedicata alla visita del 10° RVM e ai velivoli restaurati dal laboratorio galatinese.
Alle 20,30 le auto ritorneranno a Lecce, a Palazzo dei Celestini, non prima, però di aver dato ancora prova di abilità, questa volta in notturna.
Sabato 30 aprile le auto alle 8,30 ripartiranno per Galatina, dove a partire dalle 9,30 visiteranno l’azienda vinicola Santi Dimitri, ed avranno modo di misurarsi in altre prove di abilità, poi alle 11,30 la partenza per la Città Bella, Gallipoli, dove gli appassionati visiteranno il centro storico, con i suoi bastioni ed i caratteristici frantoi ipogei.
Sarà una giornata interamente dedicata alle trasparenze del mare Jonio. Dopo la Kalè Polis, infatti, le auto si sposteranno un po’ più a nord, a Porto Cesareo, con le sue splendide dune, dove li attende un pranzo a base di pesce. Dopo le prove di abilità, si rientra a Lecce per visitare il centro storico al crepuscolo, lasciandosi incantare dalla morbidezza della duttile pietra, per chiudere in bellezza con una una cena di Gala all’ombra del barocco.
Domenica 1 maggio le auto d’epoca approderanno a Corigliano d’Otranto per dedicarsi alla visita del centro storico della cittadina, ci sarà la degustazione di prodotti tipici e si assisterà allo spettacolo folcloristico di antiche danze salentine a cura di Pamela Blasi, nell’incantevole location del Castello.
Alle ore 12 si partirà alla volta  del cuore della Città del Barocco, per approdare alla Torre del Parco, che rappresenta uno dei monumenti simbolo della città del periodo medioevale e rinascimentale, dove dopo il pranzo si terrà la premiazione degli equipaggi.

Venerdì 29 Aprile 2011
Ore 14 – 16.00  Lecce Piazza S.Oronzo. Verifiche tecniche e sportive. Visita guidata per gruppi ai più bei cortili dei Palazzi nobiliari del Centro Storico. Degustazione di pasticceria tipica.
Ore 16.00 Partenza della prima vettura per l’Aeroporto Militare “F.Cesari” sede del 61° Stormo. In ingresso dell’aeroporto prova di abilità “61° Stormo 1”.
Ore 17.30 Arrivo ultima auto all’ Aeroporto Lecce – Galatina. Visita al 10° RVM, e ai velivoli restaurati dal locale laboratorio.
Ore 19.00 Ristoro presso il Circolo Ufficiali della Base.
Ore 20.30 Partenza prima vettura per Lecce – Palazzo Celestini. Prova di abilità in notturna“61° Stormo 2”. Parcheggio delle vetture e trasferimento presso i vicini Hotels Patria e Risorgimento.

Sabato 30 Aprile 2011
Ore 8.30  Partenza da Palazzo Celestini per Galatina.
Ore 9.30 Visita e degustazione  ad una importante azienda vinicola (Santi Dimitri). In entrata prova di abilità Santi Dimitri 1.
Ore 11.00 Partenza per Gallipoli (Prova di Abilità Santi Dimitri 2).
Ore 11.30 Arrivo prima vettura a Gallipoli. Sosta e visita guidata al centro storico della “Città Bella”
Ore 12.30 Partenza per Porto Cesareo, Spiaggia “Le Dune “ una delle più belle spiagge del Salento, pranzo a buffet a base di pesce. Prova di abilità “Le Dune 1”.
Ore 15.30  Prova di abilità “Le Dune 2”. Rientro in Hotel. Tempo libero per visitare Lecce e relax.
Ore 21.00 Aperitivo e cena di gala presso l’Hotel Patria.

Domenica 1 Maggio 2011
Ore 9.00  Partenza da Palazzo Celestini per Corigliano d’Otranto.
Ore 9.30  Visita al centro Storico della cittadina , degustazione di prodotti tipici presso Il Castello. Settacolo folcloristico di antiche danze salentine a cura di Pamela Blasi della scuola Sinestesìa di Melpignano.
Ore 12.00 Partenza  per  il Complesso Monumentale “Torre del Parco”  ( www. Torre del Parco.it ). Visita all’antica struttura, pranzo  e premiazione degli equipaggi. Rientro in Hotel.

IL MESSAPIA AUTOMOTOCLUB STORICO:
Il Messapia Automotoclub Storico è un’associazione non a scopo di lucro che ha come finalità la conservazione e la valorizzazione del patrimonio motoristico storico e delle bellezze ambientali, culturali e paesaggistiche della Messapia (toponimo che identifica la cosiddetta Terra d’Otranto ovvero le attuali Province di Brindisi, Lecce e Taranto). Il club è nato il 13 dicembre 2001 per volontà di dieci amici appassionati di auto e moto d’epoca: Massimo Carrozzo, Tonio Pappalardo, Ettore Malcangi, Pippo Belfiore, Dario Colonna, Gianni Donatuti, Tonino Benincasa, Sergio Sgarra, Antonio Paturso, Claudio Piccinno.
Responsabile del Team Femminile è Rosanna Congedo.
In soli sei mesi dalla data di fondazione ha ottenuto l’ambito traguardo di appartenere all’A.S.I., ente federale a livello nazionale del settore.