Foto Andrea StellaOttavo successo in campionato per la truppa di De Canio che schianta l’Udinese e conquista tre punti pesantissimi in chiave salvezza.
Una partita avvincente e giocata magistralmente dai giallorossi che con una doppietta del baby prodigio Bertolacci, hanno la meglio sulla  formazione

friulana, che non perdeva un incontro di serie A dallo scorso 19 dicembre quando venne superata per 2-3 in casa della Lazio, raccogliendo nei successivi 13 turni, uno score di 10 successi e 3 pareggi.
De Canio schiera il 3-5-2 con Rosati in porta, linea difensiva composta da Tomovic, Ferrario e Fabiano. Munari e Mesbah a coprire le due corsie, Bertolacci, Vives e Olivera a centrocampo con Jeda e Di Michele in avanti. Guidolin  non ha Pinzi e lo sostituisce con Abdi.

Prima occasione gol per i bianconeri al 6’. Errore di Vives sulla trequarti, Abdi manda in profondità Isla, cross basso per Di Natale che colpisce male e Rosati para. Al 12’ è il Lecce a sfiorare il vantaggio.  Di Michele scappa in contropiede e serve sulla sua destra Jeda che scivola e perde l’attimo per battere a rete, e serve l’accorrente Bertolacci: piatto destro rasoterra, ma troppo centrale e Handanovic respinge. Al 20’ cross profondo di Munari dalla trequarti destra per Di Michele che spara un sinistro al volo da posizione defilatissima, conclusione potente ma palla sul fondo. Al 38’ sono i friulani a sfiorare il vantaggio con Sanchez, che tira dai venti metri una palla velenosa che finisce a fil di palo.

Ad inizio ripresa il Lecce passa in vantaggio: al 3’ show Di Michele che, dalla sinistra, penetra in area, dribbla due avversari, batte a rete trovando la respinta di Benatia, ancora un rimpallo e la sfera arriva sul mancino di Bertolacci, che trafigge Handanovic con un rasoterra.

L’Udinese prova a reagire al 9′ con Abdi che colpisce il palo dopo una deviazione di Rosati.
I salentini continuano a pungere in contropiede e al 17’  Jeda ha sui piedi la palla del ko. Solo davanti ad Handanovic, supera il portiere con un pallonetto, che non entra grazie alla sforbiciata del colombiano Zapata. Ma passano quattro minuti e il Lecce raddoppia. Al 21′ Jeda difende palla lungo la linea di fondo, retropassaggio corto per Bertolacci che di destro da due passi mette sotto la traversa, e segna la sua prima doppietta in serie A.

Nel finale l’Udinese ci prova ma il risultato resta inchiodato sul 2 – 0.  Tre punti pesantissimi che consentono ai giallorossi di staccarsi dalla zona retrocessione

Dario De Carlo

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 4 =