Un 24enne di Gallipoli è stato denunciato alla Procura della Repubblica dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Lecce, per il reato di ricettazione. L’attività investigativa trae origine da una denuncia del furto di un carnet di assegni bancari presentata da una donna salentina.

Le indagini svolte attraverso l’escussione dei testi coinvolti, acquisendo utili informazioni bancarie e fiscali, hanno permesso di accertare che un assegno era stato posto in circolazione da un ventiquattrenne che ai Finanzieri ha dichiarato di averlo rinvenuto per terra in bianco, di averlo, quindi, compilato e consegnato ad un rivenditore di autoveicoli per l’acquisto di un’autovettura, una smart.

Pertanto l’uomo, smascherato dai Finanzieri, è stato denunciato alla locale Autorità Giudiziaria con l’accusa di ricettazione.

Il rivenditore di auto, grazie all’intervento delle Fiamme Gialle, è ritornato in possesso dell’autovettura precedentemente venduta al ventiquattrenne originario di Gallipoli.