È risultata decisamente poco fortunata, la spedizione degli atleti del Club Scherma Lecce, in terra veneta. Lo scorso weekend, all’interno dell’autodromo di Adria (Rv), rappresentanti della società salentina presieduta da Sari Greco, hanno affrontato le fasi finali della Coppa Italia Nazionale

Nella affollata Spada Maschile (ben 360 i partecipanti), Marco Marra , ha brillantemente superato la fase a gironi con quattro vittorie e due sconfitte, riuscendo a vincere anche assalti impegnativi e dimostrando al contempo, di attraversare un ottimo periodo di forma.
Particolarmente sfortunato, però, è stato il successivo abbinamento nel tabellone per i 128: nonostante la buona posizione nella classifica dopo i gironi – e complice l’elevato livello generale della gara e il corposo numero di partecipanti – lo spadista di Soleto, ha incontrato il forte Marco Gori (Pistoia), cedendo le armi per 15-11. 
Ha superare la fase a gironi anche un altro spadista, in gara ad Adria per i colori del club leccese di Via Stomeo. Lo squinzanese Cesare Foggetti, dopo aver superato la fase a gironi (per lui, due vittorie e quattro sconfitte), è poi stato eliminato nella diretta per i 128 da un altro forte spadista: Carlo Gallo (15-7 il punteggio in favore del salernitano, classificatosi terzo al termine della manifestazione). 
Nella Spada Femminile, invece, giornata no per la monteronese Gloria Leucci, la quale con una sola vittoria non è riuscita a superare la fase a gironi, chiudendo prematuramente l’avventura in Coppa Italia.

«Nonostante sia mancato l’acuto importante – sottolinea la presidente del Club Scherma Lecce, Sari Greco – siamo tornati dal Veneto, con ulteriore esperienza da mettere al servizio dei prossimi impegni. Resto soddisfatta del lavoro dei ragazzi e del nostro maestro Alessandro Rubino. Per quanto concerne alla Coppa Italia, vorrei ricordare che un ex nostro atleta Giulio Martina (figlio della presidente Greco, approdato al Club Scherma Roma), si è classificato primo tra i pugliesi in gara».

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + 6 =