Dovrà rispondere di lesioni e violenza a pubblico ufficiale un cittadino senegalese, operaio della Tecnova, che, andato in escandescenza, probabilmente a causa di una incomprensione, ha aggredito una poliziotta.

L’aggressione è avvenuta ieri mattina mentre all’interno della Ugl erano in corso i pagamenti dei primi stipendi di quelli che sono stati definiti gli “schiavi del fotovoltaico”. L’uomo, subito fermato dagli altri agenti, è stato tratto in arresto.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.