La Corte di Giustizia Federale si è riunita questo pomeriggio per esaminare il ricorso della società giallorossa, presentato dall’Avv. Saverio Sticchi Damiani, avverso la squalifica di tre giornate inflitta all’attaccante David Di Michele.

L’organo federale ha accolto il ricorso della società, pertanto la squalifica di tre giornate è stata annullata.

”Sono contento perche’ e’ stata fatta giustizia: non avevo colpito Cesar e per questo sono rimasto stupito dalla decisione del Giudice Sportivo di infliggermi una squalifica. Trovavo questo provvedimento una cosa assolutamente non giusta e priva di qualsiasi fondamento”. Commenta cosi’ l’annullamento della squalifica di tre giornate da parte della Corte di giustizia federale l’attaccante del Lecce David Di Michele, recatosi personalmente a Roma, insieme con il legale dell’U.S. Lecce Saverio Sticchi Damiani, per perorare le sue ragioni. ”Questi per me – aggiunge Di Michele – sono stati dei brutti giorni, ma ora bisogna subito voltare pagina e concentrarsi su domenica: raggiungero’ i miei compagni in ritiro e saro’ a disposizione del mister per questo rush finale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + 8 =