“Nel 159° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato è doveroso, da parte delle istituzioni e di tutta la comunità civile, stringersi attorno agli uomini e alle donne della Polizia di Stato che, ogni giorno, con sistematico senso del dovere, difendono, in prima linea, i valori fondanti della nostra Costituzione, anche a rischio della propria vita”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che interviene in occasione del 159° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato, che a Lecce vedrà solenni festeggiamenti presso l’ex Convento dei teatini.
“Questo anniversario – prosegue Buccoliero – che cade in concomitanza con i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ci ricorda quanto importante sia la Polizia, che nel corso dei decenni ha saputo adeguarsi ai cambiamenti della società civile, rispondendo sempre con efficacia e tempismo a rinnovate e urgenti esigenze di sicurezza. Non è un caso, infatti, che nella lotta alla criminalità organizzata, la Polizia di Stato abbia giocato un ruolo di primo piano, puntando non solo all’arresto di pericolosi latitanti, ma anche alla confisca dei loro patrimoni illeciti”.
“Si tratta di risultati importanti – evidenzia l’esponente MeP – che fanno onore alla Polizia di Stato e all’intero nostro Paese. Un’attività a 360°, dunque, che anche a Lecce e in provincia ha dato risultati importanti, volti a garantire i livelli di sicurezza e di legalità. L’auspicio è che questa attività possa continuare con uguale efficacia, anche attraverso il supporto necessario di una struttura operativa nuova ed efficiente in grado di accogliere tutti gli uffici della Questura di Lecce”.
“L’augurio sincero – conclude Buccoliero – è che la nuova sede della Questura di Lecce possa presto diventare una realtà, andando incontro tanto alle esigenze degli operatori, quanto a quelle dei cittadini con una complessiva razionalizzazione ed efficacia dell’attività di servizio”

CONDIVIDI