“Sono molto contento di tornare a cantare nel Salento”. E’ così che il cantante salentino Antonio Maggio, vincitore assieme al gruppo dei Aram Quartet della prima edizione di X-Factor, ha aperto la conferenza stampa che si è tenuta questa mattina nel foyer del teatro Paisiello a Lecce.

Antonio Maggio infatti, tornerà a calcare il palcoscenico il prossimo 8 maggio alle ore 20.30 con un concerto dal titolo Countdown, in cui si esibirà per la prima volta come solista, iniziando un’avventura che lo vedrà per la prima volta senza il suo gruppo, con cui ha esordito.

 

Maggio infatti, dopo Lecce inizierà un tour che lo vedrà peregrinare per le città Italiane nei prossimi mesi, assieme anche all’uscita ormai imminente del suo primo album da solista, di cui è autore di quasi tutti i brani e che prevede anche alcune famose collaborazioni.
A dividere il palco, non sarà solo; con lui infatti, si esibiranno anche Cesko degli Après La Classe, gli Effetto Doppler e i cantanti Evy Arnesano e Simone Perrone. Tutti salentini e tutti legati alle proprie radici.

“La particolarità di questo concerto,” spiega infatti il Primo Cittadino Paolo Perrone, che ha presieduto alla conferenza, “è proprio che per la prima volta, si esibiranno artisti solo salentini. A dimostrazione questo, di quanto Lecce sia ormai a pieno titolo capitale di un fermento culturale generale che comprende anche la musica.”
Altro elemento di vanto per il Sindaco inoltre, è il fatto che questo sia uno spettacolo di ottima qualità che si accosta al progetto promosso dalle Officine Cantelm, chiamato Le Officine della Musica e che nelle ultime settimane ha portato a Lecce numerose celebrità tra cui Max Gazzè e Caparezza e prossimamente (il 13 maggio) anche I Tiromancino.

“Nessun palco è bello come quello di casa propria – ha continuato Antonio Maggio – ti fa sentire circondato dall’affetto della tua gente. E mi piace l’idea di farlo con un gruppo di amici che con me condivide amore per la musica, modo di pensare e, soprattutto, radici.”
Il Sindaco ha poi concluso ponendo l’accento sull’importanza che queste iniziative hanno, in quanto creano nuove forme di lavoro per i giovani.”Non più condizionati alla logica del ‘Posto alle Poste’, come si suol dire. Il Salento è pieno di giovani talenti, è una bella terra e una terra creativa.”

Il costo del biglietto per il concerto è di 10 euro, in vendita presso Stanati (Galleria Mazzini, Lecce) e presso la Tabaccheria Valzano (via Lecce 46, Squinzano).

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre + quindici =