Gravi carenze igienico sanitarie strutturali, sono state riscontrate in due depositi, durante i controlli i carabinieri del Nas, insieme all’ ASL di Lecce, e per questo sono stati chiusi. Si tratta di un deposito all’ingrosso di bevande ed acque minerali di Galatina

, di proprietà di un 47 enne del posto, e di un deposito di materie prime annesso al laboratorio dolciario di Martano, del quale risulta titolare un 62enne del luogo. In quest’ ultimo caso,  nel contesto di ispezione effettuata dai NAS, il deposito è risultato anche privo della prescritta registrazione