“Una città letteralmente presa d’assalto sin dalle prime ore del mattino! Spettacolare il flusso di cittadini e turisti lungo il percorso di “Cortili Aperti”, a testimonianza di un radicamento sempre più solido di questo evento che sta diventando letteralmente “l’evento atteso” del maggio salentino.”

Lo afferma l’ass. Massimo Alfarano. “Come ho più volte avuto modo di dire, Lo strepitoso successo della manifestazione non è casuale, ma è figlio di un’attenta programmazione che pone le fondamenta sull’attività di un’Associazione in grado di rapportarsi con la città e con le sue eccellenze con spirito di servizio, mettendo a disposizione della collettività ciò che è proprietà privata e di cui, in questa splendida occasione, godono e fruiscono cittadini e turisti.
“Cortili Aperti” funziona perché nasce dal basso, perché nasce da un atto di generosità privata che i cittadini ed i turisti hanno atteso, apprezzato e condiviso.
In qualità di Assessore al Turismo della Città di Lecce non posso nascondere il legittimo orgoglio per aver così tanto creduto, anche quest’anno, in “Cortili Aperti” che nel corso del tempo ha guadagnato una credibilità che ha viaggiato di pari passo con la sensibilità dell’Amministrazione Comunale nei suoi confronti. Di ciò voglio ringraziare il Presidente dell’Associazione Dimore Storiche.
La programmata coincidenza di “Cortili Aperti” con altri eventi culturali e di spettacolo realizzati nella nostra città, ha elevato a potenza l’appeal che il capoluogo ha esercitato sui visitatori che, grazie alla sempre più diffusa iniziativa di “Lecce Capitale dei Weekend” colgono al volo ogni occasione per essere presenti e protagonisti a Lecce e nel Salento.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.