Dopo il Piano per il Sud – afferma l’on. Ugo Lisi – un nuovo importante provvedimento a sostegno del Mezzogiorno d’Italia.
Grazie al Decreto Sviluppo, approvato ieri in Consiglio dei Ministri, si dà il via libera ad una serie di misure che hanno lo scopo di incrementare l’occupazione al Sud e di alleggerire la burocrazia senza che questo possa pesare sulla casse dello Stato.

Del Decreto, mi preme sottolineare l’importanza del credito d’imposta, pari a 300 euro mensili, per ogni lavoratore assunto a tempo indeterminato nel Mezzogiorno nei dodici mesi successivi all’entrata in vigore, una misura questa rivolta a tutte le imprese che diano impulso all’occupazione dei cosiddetti “Lavoratori svantaggiati”. Ma è altresì necessario sottolineare che sono stati approvati numerosi provvedimenti che riguardano ricerca, turismo e opere pubbliche.
Si conferma, ancora una volta, l’indirizzo dell’Esecutivo di dare al Meridione una fattiva occasione di crescita e sviluppo per fare sì, come ho più e più volte ripetuto, che il nostro territorio possa accreditarsi, quanto prima, come futura piattaforma logistica del Mediterraneo.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.