Si chiama “I nuovi tecnici in Puglia..un anno dopo”, il seminario promosso dall’Istituto Tecnico “Grazia Deledda”. E’ un primo bilancio dei “nuovi tecnici” pugliesi, ai quali la riforma Gelmini attribuisce un ruolo di rilievo nell’ambito del sistema scolastico, ruolo riconosciuto e ritenuto strategico per lo sviluppo produttivo del Paese anche dal mondo del lavoro, dell’imprenditoria e delle professioni.

L’appuntamento è per domani, martedì 3 maggio, alle ore 8.30, all’Auditorium dell’Istituto Tecnico Deledda di Lecce.
Dopo i saluti del dirigente Scolastico, Vincenzo Nicolì, e della Dirigente dell’U.S.P., Marcella Rucco, si aprirà la prima sessione dei lavori con gli interventi qualificati di Lucrezia Stellacci, direttore generale dell’U.S.R. Puglia, di Ruggiero Francavilla, dirigente Vicario USR Puglia, di  Cecilia Pirolo, dirigente Scolastico e coordinatrice Delivery Unit Regionale e di Angelo Maraschello del Gruppo Clas Milano, i quali affronteranno nello specifico “il modello Puglia”, lo stato dei lavori e le prospettive dell’istruzione tecnica in Puglia, approfondendo anche l’esperienza della formazione nella nostra regione che ha visto l’istituzione della Delivery Unit Regionale che ha sostenuto e alimentato il passaggio al nuovo ordinamento.
Una seconda sessione dei lavori sarà invece dedicata al confronto tra gli istituti tecnici della Regione che presenteranno le buone prassi in ogni scuola e le innovazioni metodologiche introdotte nelle classi interessate dal riordino. In particolare, il Gruppo del riordino del Deledda, rappresentato dalle docenti Belgioioso, Flaminio e Longo, presenterà la sezione interattiva del sito dell’Istituto dedicata alle innovazioni metodologiche diffuse nella pratica didattica con una ricca documentazione relativa al profilo del diplomato, alla programmazione didattica, agli strumenti di lavoro e alle esperienze realizzate nel Deledda.
Una sezione che intende rappresentare un momento di incontro e di scambio di conoscenze e di sperimentazioni che possono arricchire la comunità scolastica pugliese e oltre. .

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 5 =