“Le vecchie divisioni tra destra, centro e sinistra sono ormai superate. L’Udc guarda agli uomini che sono capaci di attuare e realizzare i programmi”.
Nel suo discorso a sostegno del candidato sindaco Marcello Risi, tenuto ieri sera a Nardò, il Presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro

, ha ricordato le parole del segretario nazionale Lorenzo Cesa pronunziate a Macerata. Il capogruppo regionale Udc è tornato ieri sera a Nardò per partecipare all’incontro con i candidati delle cinque liste che sostengono Marcello Risi. Alla manifestazione ha partecipato anche il coordinatore provinciale Udc, on. Salvatore Ruggeri.
Il presidente Negro ha sottolineato l’importanza di questa candidatura, “affidata ad un giovane che ha già alle spalle esperienze di rilievo e che nella scorsa consiliatura ha dimostrato impegno e capacità a venire incontro alle esigenze dei cittadini, in particolare a quelle delle fasce più deboli della popolazione”.
“Nardò – ha ricordato – viene fuori da un’esperienza amministrativa difficile che ha visto lo scioglimento anticipato di un Governo che non ha saputo affrontare i problemi in maniera determinante ed incisiva. Siamo convinti che Risi sia l’uomo giusto per guidare questa città, anche perché la sua candidatura è sostenuta da altrettanti autorevoli figure di uomini e donne di esperienza e comprovata capacità politica e professionale, in grado di attuare i programmi e di realizzarli. Quando ci sono queste condizioni – ha concluso Salvatore Negro – l’Udc è pronta a sostenere queste nuove esperienze, al di fuori dei vecchi e superati schemi di destra, centro e sinistra”.