Un nuovo tentativo di suicidio si e’ verificato ieri pomeriggio nel Super Carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, da parte di un detenuto. Lo rende noto il vice segretario generale dell’Osapp, Mimmo Mastrulli.

 

Il detenuto, un italiano di 43 anni, avrebbe tentato il suicidio impiccandosi, utilizzando le lenzuola in dotazione mentre era rinchiuso al primo piano del Reparto Infermeria. Il detenuto e’ ora ricoverato in ospedale. Nel carcere di Lecce ci sono attualmente 1.400 detenuti ma la struttura ha una capienza regolamentare di 659 reclusi.

”Siamo a quota 4.400 detenuti nelle tredici mal ridotte strutture penitenziaria della Regione Puglia, su una capienza regolamentare di 2.500 posti letto”, e tutto cio’ – conclude l’Osapp – a fronte di un organico di poliziotti che e’ ”altamente insufficiente’

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.