I carabinieri del Nas di Lecce, nell’ambito di indagini sul commercio clandestino di anabolizzanti, hanno tratto in arresto una 46enne ed un 31enne per truffa in danno del servizio sanitario nazionale, falsita’ materiale e ricettazione, illecita detenzione di medicinali ad azione dopante, illecita detenzione di medicinali ad azione stupefacente.

Secondo l’accusa i due avevano ottenuto presso una farmacia del luogo, esibendo una ricetta medica provento di furto, due confezioni di medicinale anabolizzante, nonche’ illecitamente detenuto farmaci ad effetto dopante e stupefacente. Nel corso della perquisizione dei domicili e delle autovetture in uso ai due sono state rinvenute e sequestrate 87 confezioni di provenienza estera.

Il valore dei medicinali sequestrati ammonta a 20mila euro