Da domenica 29 maggio a giovedì 2 giugno è possibile scoprire tutti i segreti delle più performanti unità aero-navali della Guardia di Finanza della Puglia che quotidianamente vigilano lungo tutti gli 800 chilometri di costa, svolgendo compiti di sicurezza nelle acque territoriali e di polizia economico-finanziaria, nei confronti delle attività direttamente correlate al mare alla portualità, ma soprattutto per i reati contro il traffico di migranti e di stupefacenti.

E’ presente uno stand espositivo dove i visitatori potranno apprezzare i modellini di tutti i più recenti mezzi aero – navali utilizzati dalla Fiamme Gialle, video multimediali dove si potrà virtualmente provare la sensazione di un inseguimento con gli scafi contrabbandieri, grazie a filmati in real tv, che fanno apprezzare l’enorme sacrificio e l’elevate professionalità per reprimere i crimini  che si perpetrano lungo le coste pugliesi.

Il pubblico avrà, inoltre, l’opportunità di guardare da vicino (in mostra statica nei pressi dello stand gdf)  un gommone sequestrato e successivamente confiscato dalla Guardia di Finanza, per traffico internazionale di migranti nella notte dell’11 giugno 2010, e riqualificato come mezzo militare ed entrato in servizio operativo lo scorso 11 maggio.

La visita potrà concludersi con un “salto” a bordo del nuovo e performante Guardacoste classe “Buratti”, ormeggiato nella darsena della fiera, sul quale l’equipaggio potrà fare apprezzare le più innovative strumentazioni di bordo utili ai Finanzieri di mare per il contrasto degli illeciti, in materia di polizia economica-finanziaria.