Oltre 1100 iscritti che Domenica 15 maggio hanno partecipato all’VIII° Biciclettata Specchiese – Festa San Nicola e alla XII° Bimbimbici, Giornata Nazionale per la Mobilità Sostenibile promossa dalla FIAB e un grazie a tutti coloro che si sono complimentati per l’ottima riuscita dell’evento.

La ciclopasseggiata è stata una grande festa in una giornata ricca di significati e di proposte dedicate alla sicurezza stradale, alla solidarietà e salute, alla socializzazione e all’amicizia, che ha reso ancora “Specchia Protagonista”, grazie ai partecipanti provenienti dall’intera Puglia. Una Passeggiata Cicloturistica, Ecologica e Sportiva che, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia si è dimostrata la più Grande Biciclettata Tricolore della Puglia, che partita da una Piazza del Popolo tricolore, ha percorso le strade tra Specchia e Miggiano, formando un serpentone bianco, rosso e verde che ha animato e reso festoso un intero pomeriggio domenicale. Nessun partecipante ha vinto, in realtà hanno vinto gli oltre 1100 iscritti. Hanno ottenuto un premio le associazioni presenti in Piazza del Popolo per tutta la giornata: Ecospo Specchia, Emergency Gruppo di Lecce, Associazione alla Conquista della Vita per le Vittime della Strada di Nardò e la LILT – Delegazione di Specchia. Anche la Polizia Stradale presente con i suoi rappresentanti in Piazza, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia Municipale di Specchia e il gruppo dei volontari di Meridionale Soccorso Lecce che hanno curato la sicurezza di tutto il percorso, e quest’ultimi al ritorno della ciclopasseggiata hanno anche presentato una simulazione di Primo Soccorso.
Hanno vinto i diversamente abili e gli anziani che hanno affollato i tre trenini, trascorrendo una giornata di festa e di amicizia. Hanno vinto i piccoli e i grandi atleti, che nella mattina, su un “tatami” allestito in Piazza del Popolo hanno presentato una coreografica dimostrazione di Arti Marziali, con il cammeo conclusivo offerto dal piccolo Giambruno che ha ballato come un vero sosia di Michael Jackson. Hanno vinto la gara della sensibilizzazione alla donazione del sangue, i piccoli bambini “Fiocchetti blu” della sezione A della scuola dell’infanzia “M. Montessori” dell’Istituto Comprensivo Statale “Don Luigi Sturzo” di Specchia, che su un quarto colorato trenino, hanno promosso il messaggio che “donare ti rende speciale!”, nell’ambito del progetto “Un Dono Speciale”, proposto dalla FIDAS di Specchia. Hanno vinto tutti coloro che lontano da Specchia  grazie ad internet, hanno vissuto in tempo reale l’evento,  collegandosi al sito: www.teatroribalta.it, a cura del Piccolo Teatro Spontaneo Specchiese “la Ribalta” di Specchia, mentre partners radiofonico dell’iniziativa sarà l’emittente radiofonica Mondo Radio Tuttifrutti.
Lo sciame tricolore di ciclisti ha avuto come colonna sonora le musiche proposte dal DJ Mister “Angelo Placì”, dal DJ Marcello Melica e dalle canzoni del sosia di Adriano Celentano, l’ospite a sorpresa che ha salutato cantando “Azzurro” tutti i partecipanti, i quali al ritorno in Piazza del Popolo hanno apprezzato un “ristoro gelato” offerto dalla “Dolceria Martinucci”.
Prima della partenza i partecipanti sono stati salutati da Antonio Biasco, Sindaco di Specchia,da Don Stefano Ancora,Parroco di Specchia, da Antonio Del Vino, Consigliere della Provincia di Lecce, da Antonio Buccoliero, Consigliere della Regione Puglia, da Walter Gabellone, Presidente dell’Associazione alla conquista della vita per le vittime della strada di Nardò e da Camillo Placì, Vice Allenatore della Nazionale Bulgara di Volley e di Casa Modena, sodalizio del Campionato Italiano di Serie A1 che ha tagliato il nastro della partenza della biciclettata e poco prima della partenza l’incantevole voce di Enza De Rinaldis ha emozionato e commosso l’intera Piazza cantando l’Inno di Mameli. 
L’VIII° Biciclettata Specchiese era gemellata con la Maratona di Bologna 2011 a cura di “UISP Sport per tutti”  Bologna e con  la Biciclettata di Bologna 2011 curata da A.S.D. Ciclistica “Bitone” Bologna e aveva come obiettivo di sensibilizzare genitori e bambini su un tema così delicato come la mobilità, l’inquinamento, sicurezza stradale, solidarietà e l’uso della bicicletta. Per promuovere il diritto dei bambini e di tutti a giocare, camminare e pedalare su strade sicure.. L’evento ha visto il patrocinio di importanti istituzioni come il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Puglia, la Provincia di Lecce, il Comune di Specchia, la Città di Miggiano e l’Unione dei Comuni Terra di Leuca Bis.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 3 =