Insegue, sparando e minacciando di morte un giovane copertinese, arrestato. Si tratta di Nobile Gabriele, 28enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, accusato di minaccia aggravata, detenzione illegate di munizionamento e materiale esplodente e tentato omicidio.

È accaduto nella notte scorsa, intorno alle 3.30, quando il giovane ha chiesto aiuto ai carabinieri, dopo aver sentito anche due spari. Giunta immediatamente la pattuglia della locale tenenza, i due giovani venivano bloccati. Durante l’interrogatorio, il 28enne ammetteva di aver gettato la pistola, utilizzata per le minacce, in un campo nei pressi del centro abitato di Copertino. Durante la perquisizione a casa del 28enne, i carabinieri ritrovavano 6 colpi calibro 22,  8 colpi di pistola a tamburo, di calibro non meglio definito, una miccia a combustione e una medesima miccia gia’ collegata ad un detonatore impermeabile. L’uomo ora si trova in una cella di Borgo San Nicola. Le indagini continuano allo scopo di individuare i motivi delle minacce e di ritrovare l’arma.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 + 5 =