La Regione Puglia, nel corso della seduta odierna di Giunta, ha dato mandato ai propri uffici legali di procedere, in tutte le sedi opportune, contro la Rai e contro i signori Vittorio Sgarbi e Carlo Vulpio per i contenuti di diffamazione e calunnia presenti nella trasmissione televisiva “Ora ci tocca anche Sgarbi”, andata in onda mercoledì 18 maggio 2011, alle ore 21.10, sulla rete ammiraglia della tv pubblica.

Dal canto suo, il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola difenderà, in ogni sede, l’onorabilità della sua persona e dell’Istituzione che egli rappresenta.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − uno =