La tutela e la valorizzazione delle case a volta al centro dell’incontro organizzato dalla categoria Costruzioni di Confartigianato Imprese Lecce. L’appuntamento è per venerdì 13 maggio, a partire dalle ore 9, nella sala «Conference centre» del «Double tree by Hilton – Acaya golf resort», sulla strada comunale di Acaya.

«La legge regionale numero 26/2009 – spiega il presidente della categoria Costruzioni, Luigi Marullo – al fine di conservare e promuovere le costruzioni tipiche e a volta del territorio pugliese, e salentino in particolare, si propone di tutelare e valorizzare le tecniche costruttive tradizionali, riconoscendole come elementi caratterizzanti della storia, della tradizione e della cultura della popolazione pugliese. Persegue tale obiettivo attraverso progetti formativi, per la trasmissione e la conservazione delle conoscenze tecniche e applicative; incentivi tecnici nel computo della determinazione dei volumi; incentivi economici nel calcolo del costo di costruzione; finanziamenti sia per gli interventi di manutenzione, restauro e ripristino delle costruzioni tipiche a volta, sia per la formazione e l’aggiornamento di operatori tecnici e professionali. La nostra associazione – sottolinea Marullo – ha inteso organizzare il convegno non solo per fornire ai soggetti interessati un’adeguata informazione sui contenuti della legge e sugli incentivi da essa previsti, ma anche per avviare un percorso formativo capace di dare concreta attuazione, nel territorio salentino, agli obiettivi che la stessa intende perseguire».
Ecco il programma. Dopo i saluti introduttivi di Corrado Brigante, presidente provinciale di Confartigianato, e di Luigi Marullo, presidente della categoria Costruzioni; seguiranno le relazioni di Massimo Crusi, presidente dell’Ordine degli architetti di Lecce, di Lorenzo Daniele De Fabrizio, presidente dell’Ordine degli ingegneri di Lecce, di Eugenio Rizzo, presidente del Collegio dei geometri e geometri laureati di Lecce. Interverranno, poi, Antonio Bramato, funzionario della Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggio di Lecce, ed Angela Barbanente, assessore regionale all’Urbanistica. Concludono i lavori Mario Vadrucci, segretario generale di Confartigianato Imprese Lecce, ed Arnaldo Radaelli, presidente nazionale Anaepa Confartigianato Imprese.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =