La moda nel cuore del Barocco. Si è svolta con eccezionale successo la settima edizione di LECCE FASHION WEEKEND proprio nel cuore della città. A fare da sfondo la colonna di Sant’Oronzo, il Palazzo del Seggio e un vagone d’epoca.

Le modelle giunte nel capoluogo salentino per l’occasione direttamente da Budapest hanno indossato con straordinaria eleganza le creazioni dei nostri stilisti esordienti. Ad aprire la scena le collezioni di Maria  Ancora, elegantissima per l’occasione. A premiarla, con il pregiatissimo vino Platone  Riserva  Speciale di Albano Carrisi, l’assessore Rocco Palese. A seguire le collezioni di Raimundo Fashion Design, Annarosa Cardignan, Rossorame ed Elena Cretì che ha aperto la sfilata con passi di danza. L’abito è atmosfera e ritmo di una donna; così non è strano che un abito possa nascere dalla danza. Sotto le note di Luz Casal e Paolo Buonvino la stilista ha presentato la nuova collezione caratterizzata da abiti maestosi, eleganti e semplici allo stesso tempo. A risaltare la bellezza degli abiti il rosso, l’oro, il viola, l’azzurro e il bianco. Saranno forse questi i colori della prossima stagione? A valorizzare la bellezza non solo della donna, ma anche della musica, la sensualità e la semplicità. Elena Cretì ha come punto di riferimento la ballerina, ereditato dalla sua passione,coltivata negli anni, per la danza. La ballerina emblema di grazia e semplicità; simbolo di eleganza e di classe. ” La ballerina è l’emozione, la grazia, la capacità di trasmettere attraverso il corpo l’emozione.” – ha dichiarato la giornalista Rosanna Cancellieri, in veste di presentatrice. La stilista Cretì ha voluto ringraziare tutto il suo staff, il pubblico di Lecce e Bari, il sindaco del suo paese, la direttrice della scuola di danza: Rosanna Calcagnile, Gianni De Benedittis (FuturoRemoto) per i gioielli. Dalla sensualità di Elena Cretì  alla semplicità di CrisBerry. Chi è CrisBerry? La  giovanissima figlia di Albano e Romina Power: Cristel Carrisi che ha debuttato proprio ieri sera, in occasione della Fashion Weekend a Lecce, nel mondo della moda, presentando un abbozzo della sua prima collezione. Tanta semplicità nei suoi abiti: una collezione fresca, giovanile, estiva. “Amo qualsiasi cosa sia creativa, amo disegnare e esprimo la mia passione così: rappresentandola con i tessuti. La donna per me è una fanciulla che ama vivere e si può essere gioiosa a tutte l’età. Il savoir faire giusto si trova dentro se stessi.” Si è presentata così la giovane Carrisi, premiata dal coreografo del Balletto del Sud Fredy Franzutti. L’altamoda leccese chiama Roma con la presentazione, a seguire, della stilista romana,Alessandra Giannetti (EDO CITY), assente personalmente all’evento e sostituita dal suo Talent Manager, premiato dal regista salentino Giuseppe Ferrara. L a collezione Giannetti ha voluto identificare negli abiti e nella moda, il movimento. Quante personalità ha una donna, tanti devono essere i vestiti. Alessandra Giannetti ha voluto dimostrare come da un abito se ne possano creare diversi, così che la donna possa essere sempre pronta e curata semplicemente con piccole idee creative. Hanno collaborato all’evento: acconciature e make-up Tristano Leo, make-up artist Eleonora Padula, La fabbrica degli occhiali, la direttrice dell’agenzia “ALTAVOCE” Elisabetta Bedori e l’associazione APULIA FASHION MAKERS che ha presentato, durante la serata, un video per i 150 d’Italia. Frasi celebri di De Gasperi, Berlinguer, Moravia, Alberto Sordi e altri sono state poiettate sugli scherzi che avvolgevano la piazza. La moda, la bellezza, la danza, la cultura della nostra nazione: tutto raccolto in un’unica serata.