Sferra una testata ad un disabile, ma viene rintracciato ed arrestato. Si tratta di Francesco Calogiuri, 37enne, leccese, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, accompagnato in cella dagli agenti delle volanti.

L’uomo, violando gli obblighi cui era stato sottoposto, aveva avuto un diverbio con un commerciante diversamente abile, di 59anni, suo conoscente, poi colpito con una testata al setto nasale. Ricevuta la visita degli agenti, Calogiuri ha mostrato loro la carta di permanenza per i sorvegliati speciali, in cui si evince come l’uomo debba “…vivere onestamente, nel rispetto delle leggi…”. Visti i fatti, però, viene da pensare che non abbia colto il messaggio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × quattro =