E’ stato smascherato l’autore del deprecabile atto vandalico avvenuto l’altra notte in pieno centro, in piazzetta De Santis, la strada che collega via Trinchese con via Costa, dove sono stati segati in due gli alberi piantati al posto dei pini.

Nel corso di un normale servizio di viabilità nei pressi dell’Istituto Tecnico Commerciale Costa, i marescialli di Polizia municipale Renato Cacciatore e Sandro Potenza con amara sorpresa hanno riscontrato il danneggiamento di due alberi di magnolia, troncati di netto e riversi sul marciapiede. Dopo aver effettuato alcune fotografie, i due agenti di polizia municipale hanno avviato immediatamente le indagini per risalite all’autore del gesto ricercando eventuali sistemi di sorveglianza posti davanti ai vicini esercizi commerciali.  Qualche minuto dopo un giovane di 27 anni, si è presentato ai due sottufficiali e ha ammesso di essersi reso responsabile del danneggiamento dei due alberi. “Ero molto nervoso – ha aggiunto – in ogni caso sono pronto a ripristinare lo stato dei luoghi”.
A quel punto la sezione di polizia giudiziaria del Comando di Polizia municipale, con il parere favorevole della dottoressa Buffelli, pm di turno, ha denunciato a piede libero l’uomo per danneggiamento della cosa pubblica, in quanto gli alberi erano di proprietà dell’Amministrazione Comunale.

CONDIVIDI