Rapinatori spavaldi e temerari quelli entrati in azione, in pieno giorno, a Leverano. Armati di pistola e a volto scoperto, in due hanno fatto irruzione nel laboratorio orafo Sveva Micolano, in via Cesarea, da dove, dopo aver minacciato la titolare, hanno portato via gioielli e ori.

Ad agire, intorno alle 10.30, due banditi, entrati nella gioielleria fingendosi normali clienti. Ad un certo punto, uno dei due ha estratto una pistola. Forti dell’arma, i rapinatori hanno tenuto sotto tiro la donna, in quel momento in compagnia di alcune clienti, arraffando l’arraffabile.

Poi, bottino in pugno, ingente ma coperto da assicurazione, hanno guadagnato l’uscita, fuggendo a piedi e raggiungendo un fuoristrada di colore scuro.

Sul posto, i carabinieri della stazione locale ed i colleghi della Compagnia di Campi Salentina. Al vaglio degli investigatori le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × quattro =