I finanzieri della Tenenza di Leuca hanno sequestrato nel Comune di Castrignano del Capo, su un’area di terreno sottoposto a “vincolo paesaggistico e idrogeologico” un immobile allo stato in fase di ultimazione, costruito in difformità rispetto al permesso di costruire a suo tempo rilasciato dal competente Ufficio Tecnico Comunale.

Al proprietario, difatti, il Comune di Castrignano del Capo aveva autorizzato la costruzione di un casa colonica al piano terra di mq. 116 con espressamente enunciato il divieto di effettuare scavi di sbancamento che costituisce notevole pregiudizio alla conservazione delle caratteristiche morfologiche del luogo.

Le Fiamme Gialle salentine, invece, hanno accertato che il proprietario aveva realizzato una complessa struttura composta dal piano seminterrato di mq. 150, da una scala interna di mq. 4, dal piano terra di mq. 156 completo di porticato in calcestruzzo di mq. 100. L’intera superficie complessiva di mq. 410 è risultata abusiva e, quindi, sottoposta a sequestro penale con la denuncia all’Autorità Giudiziaria dei proprietari della stessa.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 5 =