Il teatro Paisiello ospiterà i prossimi 23 e 24 maggio alle ore 21.00, la terza edizione di Maggio Musicale Salentino, il festival dedicato alla musica locale, voluto dall’associazione culturale Aulos, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Lecce, della fondazione ICO Tito Schipa, del conservatorio della musica T. Schipa, dell’università del Salento e del centro studi S. Castromediano e G. Rizzo.

Il Maggio Musicale Salentino è una rassegna in cui si esibiscono alcuni famosi musicisti salentini per mettere in evidenza le competenze locali e nel contempo svolgere un ruolo sociale.
Il festival infatti vuole anche raccogliere fondi per la creazione della Bimbulanza, il mezzo di soccorso destinato ai più piccoli e fatto a loro misura per rendere meno traumatico il trasporto in ospedale. Il progetto, portato avanti dall’associazione Cuore e mani aperte a chi soffre – Onlus di Lecce, raccoglie libere offerte e donazioni e sarà presente alla serata per chiunque volesse aderire.

 

Direttore artistico del Maggio Musicale Salentino è Gianluca Milanese che ha presentato l’iniziativa questa mattina a Palazzo Carafa dichiarandola “una sfida per il pre-estivo”. E portare i cittadini a teatro è effettivamente una sfida, soprattutto con l’avvicinarsi dei caldi estivi.  E l’associazione Aulos lo fa invitando ad un concerto gratuito in uno dei luoghi che ormai è simbolo del fermento culturale che vive a Lecce, ovvero il Teatro Paisiello.
“Il Paisiello è sold out, come si suol dire,” ha espresso il dirigente dell’ufficio turismo, Nicola Elia. “Nel senso che ogni giorno ci sono iniziative che hanno trasformato letteralmente via Palmieri, riqualificando una parte di Lecce molto importante.”

Sul palco per il festival ci saranno Valeria Vetruccio, pianista affermata anche a livello internazionale in Europa e in America, che si esibirà in un recital per pianoforte solo, proponendo brani di Chopin e Gershwin.

Il 24 maggio invece, ci sarà Nello Salza, conosciuto come “Tromba del cinema italiano” e vincitore del premio Oscar alle musiche di Nicola Piovani per il film “La vita è bella”. Salza ha inciso oltre 300 colonne sonore come prima tromba solista con grandi maestri, come Ennio Morricone, Nicola Piovani e molti altri.
Per l’occasione Salza sarà accompagnato dai Salento Cinema Ensemble, una nuova formazione di 5 elementi, che si occupa di musiche per colonne sonore.
“Sarà una bella esperienza culturale per i salentini” ha dichiarato l’assessore provinciale alla cultura Simona Manca. “Ma anche una bella esperienza per tutti i turisti che in questi giorni affollano le strade cittadine. E tale afflusso dimostra che Lecce non gode solo delle bellezze artistiche ma anche di un nutrito fermento culturale.”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 + 19 =