Una nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Antonio Maniglio (Pd):Voglio ringraziare l’assessore Dentamaro per l’impegno profuso nella leggina per il referendum su Casalabate che si terrà 12 e 13 giugno.

E’ una tappa effettivamente storica per le comunità di Squinzano, Trepuzzi e Campi che da sempre si sono battute per ottenere la gestione autonoma della marina di Casalabate.

E’ positivo la decisione di modificare i confini e trasferire la marina da Lecce ai comuni confinanti sia stata votata all’unanimità.

L’auspicio, in vista del referendum, è che il governo nazionale, su una legge che adegua la normativa regionale referendaria a quella nazionale, non sollevi problemi di legittimità costituzionale, visto che si stratta di un atto condiviso anche dal comune di Lecce.

Come villeggiante di Casalabate mi impegnerò per favorire il massimo di partecipazione popolare al referendum augurando agli amministratori di Squinzano, Trepuzzi e Campi di iniziare questa nuova avventura con il massimo di entusiasmo e volontà di cambiamento, per dare vivibilità e sviluppo alla marina.