“Pur ringraziando gli organizzatori per il gentile invito a partecipare alla tavola ro-tonda “Sport a Nardò, un diritto negato?”, non potrò essere presente per impegni istituzionali precedentemente assunti.” Lo comunica in una nota il Presidente del Coni di Lecce, Antonio Pascali.

“Devo, tuttavia, precisare che non ritengo la formula adottata appropriata al perio-do particolare vissuto dalla Città di Nardò, in quanto il dibattito avrebbe dovuto prevedere la presenza ed il coinvolgimento di tutti i candidati alla carica di Sinda-co.

Spero che, in un prossimo futuro, soprattutto una volta conclusa la campagna elet-torale, si possa riprendere l’analisi delle problematiche relative allo sport a Nardò, in particolare approfondendo i progetti e le iniziative che tanto la pubblica Ammi-nistrazione quanto le Associazioni sportive dilettantistiche del territorio vorranno intraprendere.

Da parte mia esprimo il più fermo auspicio che, nell’ambito della campagna eletto-rale in corso e oltre questa, lo Sport non sia argomento di scontro bensì di condivi-sione ed incontro, per il bene della comunità neretina.”