Erano passate da poco le 23.00, quando a Maglie, in via Ingravalle, un’esplosione ha allertato le forze dell’ordine. Ignoti avrebbero collocato un ordigno di fattura rudimentale, vicino alla ruota posteriore di un’Audi A4 station wagon, appartenente ad un operaio 31enne di Cursi.

L’esplosione ha danneggiato completamente la parte posteriore dell’auto e anche un altro mezzo parcheggiato dietro l’Audi: si tratta di una Nissan Micra, di proprietà di una 34enne del luogo.

Il nucleo degli artificieri del comando provinciale di Lecce, intervenuto sul posto per i rilievi tecnico scientifici, ha cercato di raccogliere informazioni, interrogando anche il proprietario dell’auto che si è accorto subito dell’esplosione. Questi però, non ha saputo dare nessuna motivazione al gesto.
Il danno complessivo causato dalla deflagrazione ammonta a 10.000 euro e non è coperto da assicurazione. I carabinieri di Maglie assieme al reparto degli artificieri, hanno comunque avviato le indagini per venire a capo della faccenda.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 2 =