Wojetek Pankiewicz“Perrone e Monosi con roboanti annunci ripetono di voler risanare le casse comunali, ma i fatti ci dimostrano che sono proprio loro i veri sabotatori del bilancio comunale, trasformando Palazzo Carafa in una vera Sprecopoli”. E’ il consigliere comunale dell’UdC Wojetek Pankiewicz ad affermarlo in una nota

“Alcune settimane fa, in Consiglio Comunale, attaccai il sindaco per i contributi a pioggia da lui erogati attraverso le determine del suo Gabinetto e per la determina n. 81 del 2010, contenente un impegno di 60.000 euro per spese di rappresentanza, cerimoniale e ricorrenze – prosegue Pankiewicz – avevo ragione, tanto è vero che, dimostrando alto senso di responsabilità, a differenza del sindaco, il prof. Carlo Foresta, insignito anche della cittadinanza onoraria, fece restituire dall’ Università di Padova il munifico contributo di 10.000 euro, erogato da Perrone per un non meglio precisato progetto di prevenzione delle malattie andrologiche dei giovani leccesi.
Giorni fa, sempre in Consiglio Comunale, ho invitato Perrone e Monosi a prevedere l’amministratore unico alla Lupiae Servizi per risparmiare le spese per l’indennità di carica del Consiglio di Ammnistrazione. Ma i carrozzoni politici mangiasoldi si sa, loro, invece, cercano di aumentarli, vedi i ripetuti tentativi di introdurre i gettoni di presenza all’Istituzione dei Servizi Sociali.
Ora esplode finalmente lo scandalo dello sperpero senza fine di denaro pubblico per l’eccessivo numero di incarichi legali conferiti a professionisti esterni, anziché all’avvocatura comunale interna.
Questa giunta si connota sempre più come giunta degli sprechi, delle tasse e della vendita dei gioielli di famiglia, ma per fortuna tra meno di un anno si vota”

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − uno =