“La vergogna dei pazienti in coda fin dall’alba alla Asl di Lecce per presentare le autocertificazioni necessarie alle esenzioni del ticket, deve finire”. Lo sostengono in una nota i consiglieri regionali salentini di centrodestra Rocco Palese, Antonio Barba, Andrea Caroppo, Erio Congedo, Roberto Marti e Mario Vadrucci.

“Mentre a Bari nelle riunioni di maggioranza Vendola e la sinistra si stanno spartendo le poltrone dei prossimi vertici delle Asl, a Lecce i pazienti sono costretti non solo a svegliarsi nel cuore della notte per mettersi in coda alla Asl all’alba, ma anche alla beffa di sentir dire dal direttore di distretto che la colpa non è della Asl. In questo scaricabarile di responsabilità chi ci rimette sono come sempre i cittadini a cui la Regione continua a tagliare i servizi e continua anche a mettere le mani nelle tasche costringendoli a pagare tasse aumentate e ticket per pagare proprio i debiti della sanità. Ci auguriamo che queste situazioni influiscano sulla scelta dei prossimi vertici della sanità pugliese e che Vendola e Fiore intervengano per porre fine alle file della vergogna”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + 18 =