E’ andata di male in peggio per Liuzzi Luciano.  Infatti, secondo le indagini dei carabinieri prima dell’aggressione armata, in via Torchiarolo, Liuzzi era stato coinvolto in una violenta colluttazione con due pastori.

Futili i motivi: i pastori avrebbero intralciato con le pecore il transito del Liuzzi che viaggiava a bordo della sua autovettura. Dalle parole ai fatti. Secondo la ricostruzione degli eventi il Liuzzi sarebbe sceso dall’auto e avrebbe colpito in testa i due pastori (padre e figlio) con un crick.

Per il Liuzzi sono così scattate le manette per le lesioni causate al piu’ grande dei pastori: frattura del cranio con 30 gg di prognosi.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + 8 =