“Noi, Consiglieri comunali di Lecce del Partito Democratico, consideriamo un errore continuare ad approcciare la questione Rom proseguendo sulla strada della ghettizzazione messa in atto sinora.” Lo comunica in una nota il gruppo consiliare PD di Lecce sulla questione Rom

“La comunità Rom è stabilmente residente a Lecce da ormai più di vent’anni, da quando cioè abbandonarono la ex-Jugoslavia dilaniata dalle guerre.

Oggi, questa comunità, è ancora alloggiata presso il sempre più degradante e degradato Campo Sosta Panareo.

Una situazione che non è più possibile tollerare.

Quel campo è un non-luogo, simbolo della cultura della separazione e della marginalità, che bisogna al più presto smantellare, per lasciare il posto invece ad un serio progetto di integrazione.

Pensiamo si debbano, quindi, mettere in moto tutti gli strumenti necessari affinché si possa raggiungere il risultato di liberare quei nuclei familiari da quel ghetto e spalmarli invece nei centri urbani, a Lecce come negli altri comuni del comprensorio.

A tal fine, occorre verificare con i rappresentanti della Regione la possibilità di utilizzare i fondi che il Governo regionale ha già messo a disposizione per una soluzione quale l’albergo diffuso, come si è ragionato finora, per un progetto – quale quello che noi indichiamo – di stabile integrazione della comunità Rom nel nostro tessuto sociale cittadino e provinciale.

Nei prossimi giorni, il gruppo del Pd avvierà un confronto con il Presidente della Commissione servizi sociali Roberto Martella al fine di giungere ad una condivisione larga del progetto tra le forze politiche presenti in Consiglio Comunale.”

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × tre =