Troppo clamore e troppa spettacolarizzazione – afferma in una nota il consigliere comunale, Antonio Rotundo – intorno ai test ai consiglieri comunali; per questo d’accordo con il dott. Della Bona della Asl si è deciso che i test, per chi vorrà farli, verranno fatti presso la sede del Sert, seguendo le normali procedure valide per tutti i cittadini.

Chi vuole farli faccia questi benedetti test, ma poi si discuta dei veri problemi dei cittadini, perché l’impressione è che in questi giorni si sia registrato un abisso tra la discussione dentro il Palazzo e le priorità ed i bisogni della città e che tutto ciò abbia contribuito ad allontanare sempre di più i cittadini dalle istituzioni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + 5 =