L’ Officina della satira arriva anche a Lecce. Da Lunedì 9 maggio, per sei lunedì consecutivi, con ingresso gratuito, avranno luogo gli spettacoli satirici che, come ci ha spiegato Raul de Razza, responsabile del progetto “ toccano i temi topici della satira: politica, sesso e religione!”.

“Satiriasi. L’Officina della Satira” nasce da un idea di Filippo Giardina e Stefano Augeri. La voglia di esplorare il mondo dello “Stend Up Comedy”, la forma di satira più antica del mondo,  il genere di comicità corrosiva che vede il comico/comedian solo con un’asta, un microfono e il suo bagaglio di vissuto, ha incontrato subito il favore di moltissimi professionisti della comicità italiana: Filippo Giardina (09/05), Giorgio Montanini (16/05), Mauro Fratini (23/05), Francesco De Carlo (30/05), Pietro Sparacino (06/06) e Saverio Raimondo (13/06).
Sarà lo student center allestito nelle ex Officine Cantelmo di Lecce ad ospitare la rassegna.
Ritornando sull’argomento dei temi che la rassegna tratterà, riportiamo il discorso di Alessandro Delli Noci (rappresentante dello Student Center) riguardo la decisione dell’apporto del marchio “VM18” data la trattazione di tematiche come il sesso, la religione, l’attualità e il costume raccontati senza filtri o peli sulla lingua! “Non certo perché gli spettacoli siano volgari – spiega Delli Noci – o non consigliabili ad un pubblico minorenne, piuttosto perché è giusto che si comprenda lo spirito con il quale gli artisti salgono sul palco, completamente diverso da quello a cui il pubblico è abituato dalle trasmissioni TV”.
L’iniziativa, gode del patrocinio dell’assessorato comunale della città. A presenziare questa mattina alla presentazione del progetto, presso la mediateca delle Officine Cantelmo, l’assessore alla cultura del comune di Lecce Massimo Alfarano, che ha spiegato riguardo al progetto: “Un ulteriore offerta in questi tre mesi di grandi eventi;  abbiamo voluto dare spazio anche ai giovani, alla satira e quindi ad attori che difficilmente possono essere protagonisti nella nostra città; quindi un evento importante, un appuntamento fisso per sei lunedi e soprattutto rivolto ai più giovani. Devo dire che la nostra idea del progetto Lecce capitale dei week end ormai si è consolidata e si può dire che ha avuto un successo incredibile ed i risultati sono visibili! Lecce ormai è presa d’assalto dai turisti e non solo italiani, ma anche e soprattutto stranieri e questo era in effetti l’obiettivo principale del nostro progetto. Siamo contenti di poter comunque offrire ai turisti e alla cittadinanza progetti di questo tipo e ringrazio ancora una volta le associazioni  che operano nel nostro territorio, perché è grazie a loro soprattutto che è stato possibile realizzare, con poche risorse, tre mesi di eventi, tre mesi in cui Lecce ha offerto veramente di tutto alla propria gente ed ai turisti.”
Durante la conferenza, l’assessore Alfarano, ha risposto alla domanda posta da una giornalista presente in sala: “Si parlerà di satira politica in un periodo in cui la politica offre tanto materiale a tutti i livelli!” ,come vi riportiamo: “ La politica è diventata ormai il teatro della televisione, noi cerchiamo però di mantenerci sempre su livelli e su standard buoni, di non scendere invece in quelle che sono le beghe politiche alle quali assistiamo quotidianamente anche nella nostra città. Mi auguro soprattutto che chi fa satira non ne approfitti per poi entrare nella politica, come spesso succede: un caso su tutti Beppe Grillo naturalmente!”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.