Un’evasione fiscale da oltre 435 mila euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Lecce che ha eseguito una verifica fiscale nei confronti di una ditta operante nel settore edile.

L’indagine economico finanziaria delle Fiamme Gialle ha riguardato una ditta, con domicilio fiscale in un comune del nord Salento, ma operante nell’alta Italia, che dal 2006 al 2010 è rimasta sconosciuta al Fisco.

Tale risultato è stato realizzato attraverso una minuziosa attività ispettiva, che ha permesso di appurare come la predetta ditta, per gli anni d’imposta ispezionati, aveva intenzionalmente deciso di non presentare le relative dichiarazioni dei redditi.

Attraverso la disamina della documentazione rinvenuta, è stato possibile risalire e ad analizzare tutti i rapporti di lavoro intrattenuti con i clienti ed a ricostruire l’effettivo volume d’affari della ditta; si è quindi constatata un’evasione di 410.260 euro delle Imposte Dirette e di 25.332 euro ai fini IVA.

L’imprenditore, risultato essere un evasore totale, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle relative imposte e per l’applicazione delle misure cautelari sui beni immobili di proprietà dello stesso, a garanzia del credito erariale.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.