Tre lavoratori in nero sono stati individuati presso un bar e salumeria del litorale leccese. La costante azione dei militari del Corpo, nel settore del sommerso da lavoro, ha consentito di individuare una ditta  sul litorale adriatico che ha utilizzato lavoratori, alle proprie dipendenze, senza aver ottemperato agli obblighi del sostituto d’imposta.

A seguito del controllo documentale e della ricostruzione operata, anche grazie alle dichiarazioni fornite in atti dal personale dipendente presente nei locali aziendali, è stato accertato che l’imprenditore ha omesso nell’anno 2010 la preventiva comunicazione al centro per l’impiego competente di  tre  lavoratori subordinati .

Il trasgressore, al quale sono già state irrogate alcune sanzioni pecuniarie amministrative, è stato segnalato alla Direzione Provinciale del Lavoro, all’INPS e all’INAIL per l’applicazione delle sanzioni in materia lavoristica di rispettiva competenza.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.