Le dichiarazioni dell’allenatore Luigi De Canio, lanciate nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio, hanno lasciato il segno in casa Lecce. A ribattere alle accuse lanciate dal tecnico giallorosso e’ il ‘patron’ Giovanni Semeraro, per il quale le dichiarazioni di De Canio sarebbero ”da esonero”.

 

”La versione trasferita alla stampa dal signor De Canio – e’ scritto in una nota pubblicata sul sito della societa’ a firma del ‘patron’ – non corrisponde alla versione data a me, nel mio ufficio, sui motivi delle sue dimissioni, dovute esclusivamente al desiderio di misurarsi altrove, capitalizzando i successi ottenuti dalla nostra societa’. Per gli argomenti ed i toni usati meriterebbe l’esonero, ma noi, e ripeto noi, siamo persone perbene: percio’ non lo faremo”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.