I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce, nel corso di un servizio rivolto al controllo economico del territorio, hanno sequestrato in un negozio della provincia numerosi articoli di bigiotteria per un valore di circa 2.500 euro, privi di qualsiasi riferimento circa la loro provenienza

e composizione merceologica, così come impone una specifica normativa a tutela dei consumatori.

La merce sequestrata, non reca, infatti, le prescritte indicazioni dell’eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno all’uomo, alle cose o all’ambiente; dei materiali impiegati e dei metodi di lavorazione, ove questi siano determinanti per la qualità o le caratteristiche merceologiche del prodotto; le istruzioni e le eventuali precauzioni e destinazioni d’uso, ove utili ai fini di fruizione e sicurezza del prodotto.

Il responsabile, un cittadino di origine asiatica, è stato segnalato al competente Organo amministrativo per violazione alla normativa in materia di sicurezza dei prodotti, nei cui confronti sarà ora comminata una sanzione amministrativa da 516 a 25.823 euro.