Si chiama Tricase Comics & Games, ed è arrivata alla terza edizione, l’iniziativa organizzata dal comune di Tricase insieme all’assessorato  alla cultura e alle politiche giovanili della città in programmazione dal 20 al 22 maggio nello scenario suggestivo di Palazzo Gallone, nel cuore del centro storico della città.

Workshop, laboratori, concerti, mostre e un ampio spazio espositivo per accontentare e introdurre in un mondo magico, a tratti surreale, anche gli appassionati più esigenti. Nel cuore del centro storico della città, quest’ultima, rivivrà la meravigliosa atmosfera dei comics: un’infinita striscia dei fumetti dove tutto verrà animato da colori, sfumature e personaggi dei cartoni. Le scuderie del Palazzo faranno da cornice all’area games, gestita da VideoMania di Lecce, dove sarà possibile partecipare ai tornei di Pes 2011 e assistere a dimostrazioni di Nintendi wii, Sony ps3, Microsoft Xbox 360 e Parrot ar.drone, con tutte le novità del momento. Senza dimenticare i tradizionali tornei di carte collezionabili “Magic” e “Yu-gi-oh” gestiti da Yuri Leo, titolare della fumetteria “Angolo del fumetto” di Lecce. Nelle prigioni sarà possibile visitare la mostra “Angolo del fumetto” a cura del museo etnografico “Arte In” di tricase. Numerosissimi i nomi degli artisti che parteciperanno all’evento.
“L’iniziativa rappresenta un investimento su un arte senza tempo che funge inoltre da collante tra le istituzione e i giovani. Un modo simpatico anche per colorare e rendere più accattivante la nostra città.” Spiega Nunzio dell’Abate, assessore alla cultura e alle politiche giovanili del comune di Tricase, durante la conferenza stampa di questa mattina presso Palazzo Adorno a Lecce; “L’evento – continua Dell’Abate- ha una valenza di sensibilizzazione sociale, che intendiamo effettuare attraverso una serie di iniziative come: un convegno sulla prevenzione delle droghe intitolato “Più sai, meno rischi”, una campagna a fumetti in collaborazione con la Monteco per sensibilizzare sull’argomento rifiuti ed eccessiva produzione dei rifiuti domestici e infine la campagna “Fumetti in Corsia”, che vedrà gli artisti insieme ai giovani nel reparto pediatrico dell’ospedale Panìco di Tricase.
Ci tengo a precisare che questa iniziativa non ha toccato il bilancio comunale. La regione, che ringrazio vivamente, ha coperto quasi tutte le spese per l’ospitalità degli artisti; inoltre gli sponsor privati che credono nell’iniziativa hanno dato il loro contributo economico. Mi piace essere trasparente sulle cifre,per cui vi dirò che la spesa in totale ammonta a 17.500 euro.”
La manifestazione, come nelle precedenti edizioni, coinvolge tutte le scuole del territorio, di ogni ordine e grado e le associazioni che in modi alternativi hanno voluto mettersi in gioco. Il corpo principale dell’evento è costituito dal concorso di fumetti che quest’anno si arricchisce di una nuova sezione: è stato, infatti, lanciato il primo concorso per cortometraggi animati a tema libero, curato dalla Casa Editrice Minuto d’Arco di Tricase e quello per miniature e diorami. Accanto alle novità tradizionale competizione a fumetti dal titolo “Hai un amico in me”, che ha come tema centrale l’amicizia. Tra le categorie di partecipanti: Baby dai 6 a 11 anni, Junior dai 12 ai 14 anni e Senior dai 15 in su.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.