Osama Bin Laden è stato ucciso da un commando americano in Pakistan. Il terrorista è stato ucciso vicino a Islamabad. Il corpo è stato recuperato ed è in mano alle forze Usa. Il presidente Barack Obama ha detto di avere autorizzato una settimana fa l’operazione che ha portato alla uccisione.

E’ stata condotta oggi da un team di forze speciali americane. Dopo uno scambio di colpi d’arma da fuoco, Osama bin Laden è stato ucciso ed i militari americani sono entrati in possesso del suo corpo.

L’operazione che ha portato all’uccisione del leader di Al Qaeda, Osama bin Laden, ”e’ la dimostrazione che l’Occidente ha la memoria lunga e che l’affermazione della giustizia non e’ un dato metastorico ma qualcosa cui si tende con decisione, senza preoccuparsi dei tempi lunghi”. Lo dice all’ADNKRONOS il sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano. ”Sul piano concreto -spiega il numero due del Viminale- sarebbe sbagliato in questo momento, nel riconoscere il grande successo ottenuto nella neutralizzazione di Bin Laden, immaginare che lo sciecco del terrore sia l’equivalente di Hitler, eliminato il quale cade il Terzo Reich”. ”Al Qaeda e il terrorismo islamico -rimarca Mantovano- e’ un network molto diversificato al suo interno. Con la morte di Bin Laden cade ora un riferimento tra i piu’ importanti ma non si annulla la minaccia terroristica, che deve imporre identica determinazione nel proseguire la prevenzione e il contrasto di ogni articolazione del terrorismo internazionale di matrice islamica”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − dieci =