Ha cercato di disfarsi della droga, ma troppo tardi. I carabinieri di Nardò se ne sono accorti e per uno studente neretino di 16 anni sono scattate le manette. È accaduto la scorsa notte, quando il giovanissimo, mentre era in compagnia di altri due ragazzi, alla vista dei carabinieri

ha cercato di disfarsi, gettando a terra, dietro un muretto, una busta di plastica contenente 100 grammi di marijuana.

Recuperata la busta, i carabinieri hanno proceduto al sequestro ed hanno accompagnato il 16enne presso il centro di prima accoglienza di Lecce

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.