“Spero che presto, molto presto si apra il cantiere dell’alternativa, spero che vorremo coinvolgere tutti l’Italia in questo percorso di cambiamento e di innovazione dei processi politici. Spero che seguiremo la strada maestra indicata dalle belle esperienze di questi giorni, in cui possiamo dire con decisione che l’Italia migliore inizia a vincere.

Finalmente”. Lo scrive sul suo blog il presidente di Sinistra ecologia liberta’, Nichi Vendola, dopo il successo elettorale del centrosinistra alle amministrative e aggiunge: “Le citta’ in cui abbiamo vinto sono tante fortunatamente. Poche altre volte era accaduto che la primavera fosse per noi tempo di un cosi’ cospicuo raccolto. E il raccolto e’ certo frutto di un lavoro meticoloso, di preparazione del terreno, di concimazione, di cura degli alberi e delle piante. Ed e’ proprio questo l’insegnamento che si trae dalle elezioni amministrative di queste settimane. Il centrosinistra vince quando fa il centrosinistra, quando attiva processi di democrazia e di partecipazione, quando si riconnette con il suo popolo. Quando lavora duramente fianco a fianco con le realta’ sociali presenti sui territori, con le esperienze migliori delle citta’ e dei quartieri”. Vendola conclude: “Il centrosinistra vince quando non si arrocca, quando esce dai palazzi e dalle segreterie per stare nella citta’ e nei suoi luoghi. Perche’ il centrosinistra non puo’ permettersi di salire su un predellino, ne’ puo’ preparare alleanze e accrocchi politicistici preconfezionati. Le persone si aspettano di essere ascoltati dal centrosinistra, di essere coinvolti nelle scelte e nelle decisioni. E il centrosinistra vince quando intercetta queste aspettative, altrimenti perde”.