Farà tappa nella stazione ferroviaria di Lecce, dall’ 11 al 15 maggio, la mostra “Visioni d’Italia”. La rassegna racconta i 150 dell’Unità d’Italia attraverso documenti fotografici, affiancando ad essi altri supporti multimediali, di teatro, cinema, carta documentaria.

È un impegno possibile grazie all’attività di ricerca, alla passione e allo sguardo di centinaia di fotografi che hanno lasciato nel tempo uno straordinario archivio fotografico. È un percorso storico/didattico evocativo diviso in sei periodi temporali; un viaggio nella nostra storia dove tutti i visitatori potranno rivivere i momenti virtuosi ma anche quelli di crisi del nostro Paese, per riaffermare valori e radici comuni in un lungo e difficile cammino verso l’identità nazionale. L’esposizione sarà pianificata in tre percorsi tematici intrecciati tra loro: narrazione cronologica degli avvenimenti storici, attraverso il racconto dei fatti salienti della politica e dei protagonisti del cambiamento; le trasformazioni sociali e culturali del Paese, rappresentando alcuni passaggi essenziali della vita economico-sociale (sviluppo industriale, cambiamento degli scenari urbani, rivoluzione tecnologica, lavoro nelle fabbriche, lotte sindacali e scontri di classe, mutamento dei costumi, dello stile di vita, la moda, il tempo libero, la musica, il cinema, la televisione, l’informatica, lo sport); il contributo della Puglia alla crescita del Paese, attraverso le testimonianze dello sviluppo della regione, le grandi opere, le donne e gli uomini che hanno avuto un ruolo importante per la nazione. Il Consiglio Regionale della Puglia, è partner in “Visioni d’Italia”, con una serie di iniziative su tutto il territorio regionale.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 − dieci =