Si è conclusa con una grande serata di sport (venerdì 17 giugno), il “1° Campus Nazionale di Pugilato Giovanile” (organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana, con il supporto logistico della Beboxe di Copertino diretta dal maestro Francesco Stifani) riservato alle categorie Junior e Youth

(nati dal 1993 al ’96), coordinato dal tecnico federale Maurizio Stecca, il quale è stato coadiuvato dal componente della commissione tecnica per l’attività regionale, Sergio Rosa e da alcuni tecnici accompagnatori. A prender parte alla settimana di full immersion (la quale si concluderà domani sera) ventiquattro pugili provenienti da tutt’Italia e selezionati dai tecnici federali della Fpi.
Al termine di una settimana vissuta – all’interno dell’Ecoresort “Le Sirenè” – affrontando le due sedute di allenamento giornaliere, gli atleti si sono presentati sul ring allestito in riva al Mar Ionio, per mettere a frutto gli insegnamenti acquisiti ed affrontate il programma finale degli incontri previsti.
Presenti alla serata anche le atlete della nazionale italiana juniores di pallavolo e le loro colleghe della Russia, alcune delle quali sono salite sul ring per un breve saluto al pubblico.
Prima dei sei match ufficiali, il pubblico presente ha potuto apprezzare ed applaudire gli atleti protagonisti nei test-match, i quali hanno potuto ruotare a turno, mettendo in vetrina i progressi ottenuti al termine del Campus. Subito dopo si è materializzata la presentazione ufficiale della serata con l’ingresso della bandiera tricolore “scortata” dai pugili e dallo staff tecnico, compresi i maestri Ercole Morello, Antonio Brillantino, Raffaele Munno, Emanuele Schininà, Carmelo Mammana, Quero Cataldo e Riccardo Sgaramella. Dopo esser saliti tutti sul ring, compreso il commissario di riunione e gli arbitri/giudici, si è dapprima ascoltato l’inno di Mameli, per poi dare il via alle sfide.

Questi gli atleti protagonisti nel prologo riservato ai Test-match:
categoria Junior, kg 57 (3×2) Paolo D’Onofrio (Medaglia D’Oro, Marcianise), Vincenzo Molisina (Eagle, Avola); kg 54 (3×2) Andrea De Martino (Excelsion Boxe, Marcianise), Salvatore Genesio (Eagle, Avola); kg 65 Giovanni Tiralongo (Eagle, Avola), Vincenzo Arecchia (Excelsion Boxe, Marcianise) e Marco Santilli (Athletic Boxe Club, Marina di Mintur)
Ecco il programma degli incontri della serata conclusiva di venerdì 17 giugno:
categoria kg 48, Angelo Perrone, Youth (BeBoxe, Copertino) è stato battuto ai punti da Manuel Franceschini, Junior (Boxe Club, Catania);
categoria Junior, kg 48 Antonio Mazzei (Team Morello Boxe, Catania) ha dovuto cedere le armi al cospetto di Giuseppe Canonico (Tigers Kombact Boxe, Avola);
categoria Youth, kg 62 Michael Lauretta (Dresda, Siracusa) viene sconfitto da Francesco Maietta Junior (Excelsion Boxe, Marcianise);
categoria Junior, kg 75 Ciro Tota (Pugilistica Andriese, Andria) supera Arber Budani (Boxe Iaia, Brindisi);
categoria Junior, kg 69 Vincenzo Lizzi (Team Morello Boxe, Fuscaldo) vince contro Vincenzo Feola (Excelsion Boxe, Marcianise);
categoria Youth, kg 58 (tre riprese da tre minuti ciascuna), Giuseppe Carafa (BeBoxe, Copertino) conclude con una vittoria la sfida contro Federico Scialla, Junior (Medaglia D’Oro, Marcianise).
Commissario di riunione: Sebastiano Sapuppo
Arbitri/Giudici: Maria Rizzardo, Angelo Calìa e Giuseppe De Palma
Medico di servizio: Costantino Greco
Cronometristi (A.S.D. Cronometristi Salentini “G. Dolce”): Luciano Leone e Luca Sapuppo
«È stata un’esperienza importante per i ragazzi selezionati – spiega al termine della serata Maurizio Stecca – Abbiamo potuto apprezzare alcuni atleti molto interessanti e per i quali contiamo di poterli ulteriormente valorizzare. Speriamo di poter riproporre questo Campus nuovamente nel Salento, dove siamo stati accolti con grande affetto».
Soddisfazione espressa anche da parte degli organizzatori locali:
«Credo che questa prima edizione del Campus, si sia conclusa alla grande – chiosa il tecnico della Beboxe di Copertino, Francesco Stifani – Oramai nel Salento continuiamo ad ospitare eventi di un certo spessore, cercando al contempo di contribuire alla promozione del pugilato. Adesso stiamo lavorando per poter ospitare i prossimi Campionati Italiani Youth, prestando sempre la massima disponibilità per accogliere altri eventi indetti dalla Fpi. Ovviamente un ringraziamento doveroso al mio staff di lavoro e in particolare ad Attilio Caputo della Caroli Hotels, senza il quale tutte le nostre iniziative non potrebbero materializzarsi». 
Infine, è stato già programmato il “2° Campus Nazionale di Pugilato Giovanile” ospitato presso il Centro Federale di Assisi dal 5 al 11 settembre prossimi, in cui saranno convocati anche gli atleti provenienti dalle regioni del Centro/Nord.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − 4 =