Avrebbe accoltellato un suo amico, del quale era ospite in casa da diverso tempo, al termine di un litigio. Per questo motivo un fasanese di 39 anni è stato denunciato ieri mattina a Racale. L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi, dopo che il proprietario di casa, un imprenditore 38enne, di Racale, titolare

di un’azienda agricola, al confine tra Taviano e Racale, lo ha invitato ad andare via, è andato su tutte le furie. Così, ha impugnato un coltello e si è scagliato contro quello che, fino a qualche ora fa, gli aveva offerto un posto in cui dormire. 
Il litigio è avvenuto davanti ad altre persone, presenti in quel momento in casa ed è sfociato nell’accoltellamento. Per tre volte è stato raggiunto dalla lama tre volte: al torace, ad una mano e ad una spalla.
Per fortuna il ferito non è grave guarirà in poco più di due settimane.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + 6 =