Momenti di paura si sono materializzati questa mattina intorno alle 12 nella filiale di via Manara della  Banca Popolare Pugliese di Galatone, quando un malvivente armato di taglierino e travisato da una parrucca si è presentato davanti alle casse per farsi consegnare il denaro.

 

All’interno erano presenti anche diversi clienti, tra cui una giovane mamma con un bimba in braccio, alla quale il malvivente ha puntato il taglierino alla gola e si è fatto consegnare un bottino di circa 1200 euro, ma ad attenderlo all’esterno la sorpresa. Non un complice ma una guardia della Sveviapol che gli ha intimato l’alt. A quel punto il malvivente ha cercato di dileguarsi a piedi, mentre la guardia, prima ha sparato due colpi in aria nel tentativo di farlo desistere, e poi lo ha inseguito in auto, chiedendo nel frattempo aiuto ai carabinieri.

Scattava così la caccia all’uomo e il malvivente veniva raggiunto e bloccato nei pressi di un passaggio a livello di Galatone, dove si era nascosto dietro un muretto. Si tratta di Marcello Impellizzeri, 23enne di Lecce, già noto alle forze dell’ordine. La refurtiva veniva recuperata e l’uomo veniva trasferito in una cella di Borgo San Nicola. Sono in corso indagini dei carabinieri allo scopo di identificare eventuali complici.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + otto =