Sono stati avvicinati da tre persone travisate, di cui uno armato di pistola che, sotto la minaccia dell’ arma, li hanno costretti a scendere dall’auto. Torna l’incubo rapine per gli automobilisti leccesi. L’ultima vittima è un 45enne, di Squinzano, che si trovava in compagnia di altre tre amiche in via delle Violette nella marina leccese di Torre Chianca.

I quattro, intorno alle 19, erano a bordo di un’Alfa 156 scura, quando all’improvviso sono spuntati i tre individui che, non lesinando minacce, impugnando pistola e taglierino, li hanno fatti scendere dall’auto, per poi fuggire con la stessa.

Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Lecce.

 

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.