Dichiarazione del consigliere regionale Mario Vadruzzi: “E’ davvero uno scandalo che oltre a tartassare i pugliesi con l’aumento dell’Irpef e a nascondersi come sempre dietro presunte, ma del tutto inesistenti, responsabilità del governo centrale, il Presidente Nichi Vendola voglia elargire ben 30 milioni di euro

ai suoi assessorati per non meglio precisate (ma in realtà conoscibilissime) esigenze tecniche degli stessi.  Si tratta chiaramente di un colpo di mano e di un voler sprecare risorse pubbliche in un periodo difficilissimo per le congiunture negative che si stanno vivendo in Puglia, queste si, in parte, addebitabili al governo Vendola. Come da più parti si sta denunciando in queste ore, non si può rimanere impassibili di fronte a questa misura ingiusta, e direi quasi di strozzinaggio, sulla pelle dei poveri cittadini pugliesi. Del resto, la stesso centro sinistra si è accorto di questo grosso errore e sta alzando la propria voce contro il Presidente Vendola. Ormai è chiaro a tutti che il fallimento del cosiddetto vendolismo sta portando i suoi principali protagonisti a fondo, purtroppo anche insieme alla Puglia.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 4 =