“Vi è una doppia necessità che mi spinge a sollecitare l’Assessore all’Ecologia regionale ad adottare ogni iniziativa per il rilascio dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) in favore dei due impianti dei depuratori di Galatina e Nardò; da una parte quella di dotare i suddetti consorzi di due impianti

fondamentali per la tutela del territorio e, dall’altra, quella di restituire dignità ed un posto di lavoro a sei dipendenti monoreddito, privi di stipendio dal giugno 2010”. È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero. “Il gestore, Emes srl, ha già provveduto ad inviare tutta la documentazione relativa al rilascio, sarebbe quindi auspicabile una celere chiusura del procedimento”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − 15 =